Manovra. Messina (IDV): Accolto l’unico ordine del giorno per il settore agricoltura

di Redazione Web | 17 dicembre 2011, 10:27 | Attività Istituzionali, Economia e lavoro

“Felici per l’approvazione dell’unico ordine del giorno presentato per il settore agricoltura nella
manovra economica. Una piccola vittoria che, come Italia dei Valori, ci siamo guadagnati battendoci energicamente prima in commissione e poi in aula”. Lo afferma Ignazio Messina, deputato IdV in Commissione Finanze e Responsabile Nazionale Dipartimento IdV Agricoltura e Pesca.
Il deputato dichiara: “Abbiamo dimostrato che  il conto che Monti vuol far ricadere sull’agricoltura con l’introduzione dell’IMU è troppo salato. Una proiezione degli effetti, calcolata da esperti del settore – prosegue- indica che un’impresa tipo, condotta da un agricoltore iscritto nelle liste dei coltivatori diretti, proprietario di un terreno di pianura coltivato a frutteto, nel 2012 subirà un aggravio del carico fiscale del 250% rispetto all’anno in corso. Le aziende agricole italiane sono in forte crisi e non possono sostenere questo ulteriore salasso”.
“Il Governo –prosegue Messina- che in un primo momento aveva respinto il nostro ordine del giorno, alla fine ha dovuto darci ragione ed è tornato sui suoi passi promettendo una revisione del carico fiscale sull’agricoltura ed una maggiore attenzione verso i rischi di speculazione edilizia e cementificazione selvaggia su aree agricole. Speriamo solo che l’impegno preso non rimanga
lettera morta, come accadeva con gli ordini del giorno approvati dal precedente Governo” auspica il deputato e conclude: “Vigileremo per fare in modo che il nostro ordine del giorno sia attuato perchè l’Italia dei Valori è dalla parte degli agricoltori”.